cotechino

Cotechino e Tradizioni Natalizie

L'insaccato re delle feste delle tavole degli Italiani

Cotechino e Tradizioni Natalizie

L’insaccato re delle tavole delle feste


Tra le tantissime pietanze che durante le festività troveremo sulle nostre tavole imbandite se dovessimo sceglierne una come simbolo avremmo dei problemi data l’assoluta quantità e qualità delle opzioni possibili. Non pensiamo di fare un torto a nessuno però se tra tutte mettiamo come simbolo dei tanti cenoni che svolgeremo durante le vacanze natalizie “sua maestà“ il cotechino.

Questo insaccato rappresenta da sempre un momento meraviglioso. Simbolo del festeggiare nel modo migliore l’arrivo dell’anno nuovo. Insieme alla fedele compagna di sempre sui nostri piatti ovvero la lenticchia.  L’origine del cotechino non è molto sicura ma tra le tante ipotesi quella più accreditata sembrerebbe virare verso il nord est nelle splendide terre del Friuli Venezia Giulia. Il termine cotechino deriva semanticamente dalla cotenna di maiale. Come moltissimi prodotti dell’eccellenza italiana può variare il suo nome a seconda della regione in cui viene prodotto. La preparazione consiste nel creare un impasto con al proprio interno un mix di ossa tritate di maiale, la cotenna, un po’ di pancetta ed infine i tagli meno nobili del suino. Il condimento avviene con un mix ben calibrato e gustose spezie , una su tutte il rosmarino.

Il cotechino è carico di grassi?


Per quello che riguarda il suo apporto nutrizionale possiamo sfatare un credo comune che vede nel cotechino uno degli alimenti più grassi presenti sul mercato. Dopo la fase del insaccatura nel budello del maiale, questi salumi vengono sottoposti ad un opera di riscaldamento superficiale con il quale si esegue un’uscita forzata e rallentata delle parti più ingombranti inerenti il grasso e la componente gelatinosa. tutto ciò permette di raggiungere una percentuale media di circa il 20% di grassi sul prodotto soprattutto per quello che riguarda grassi insaturi che fortunatamente non hanno uno sviluppato apporto di colesterolo. Detto tutto ciò , al momento dell’acquisto dobbiamo valutare con attenzione se viene evidenziata la presenza di componenti chimici per coadiuvarne la sapidità ed il sapore.

Se tutto ciò non è presente possiamo ragionevolmente credere di avere di fronte a noi un cotechino di produzione industriale che però non ha al proprio interno esaltatori chimici troppo elevati. La prova del 9 per capireinfine.se abbiamo scelto una tipologia di cotechino di elevata qualità e sicuramente la cottura che deve esaltare il colorito rosato e brillante e soprattutto non deve risultare al momento del taglio difficoltoso. Una volta assaggiato il sapore deve tendere al dolciastro con una nota profumata ma delicata al tempo stesso. Controlliamo quali sono i cotechini che ravvisano il maggior riscontro nelle vendite online. 

Le 5 tipologie di Cotechino più vendute


Bestseller No. 1
Fini Cotechino Modena - 500 gr
  • Faremo il possibile per consegnarti questo prodotto ad almeno 72 giorni dalla scadenza
  • Senza glutine
  • Preparato a norma del Disciplinare IGP
  • Già cotto
Bestseller No. 2
il Viaggiator Goloso Cotechino IGP, 500g
  • prodotto a marchio Viaggiator Goloso
  • un viaggio culturale e gastronomico tra gusti tradizionali e nuovi sapori
  • tra ricette tradizionali e prodotti tipici, per riscoprire ogni giorno i sapori più autentici
Bestseller No. 3
Salumi Pasini, Cotechino precotto al vapore in latta, 500 gr
  • Carne 100% italiana - prodotto precotto da cuocere
  • Prodotto solo con materie prime di alta qualità
  • Senza glutine, Senza lattosio, Senza Proteine del latte, Senza OGM
  • Gusto saporito, perfetto accompagnato da lenticchie per un piatto della tradizione
Bestseller No. 4
Salumi Pasini - Cotechino riserva speciale
  • Faremo il possibile per consegnarti questo articolo ad almeno 14 giorni dalla scadenza
  • Realizzato con preciso grado di dettaglio
  • Ottima idea di regalo
  • Prodotto di ottima qualità
OffertaBestseller No. 5
Cotechino Negroni, 1 x 500 gr
  • Allergeni
  • Senza Glutine
  • Ingredienti: carne di suino, cotenna, grasso di suino, sale, spezie e piante aromatiche, aromi naturali, antiossidanti: ascorbato di sodio; conservanti: nitrito di sodio

Mangia & Bevi: Come preferisci il Cotechino?